Contatti
  1. (*)
  2. (*)
  3. (*)
  4. Captcha
 

cforms contact form by delicious:days

Archivi

Categorie

Dismenorrea e dolori mestruali: il Training Autogeno come rimedio naturale

7 novembre, 2013 alle 09:11 AM
Autore: drmassaro

 

La sindrome premestruale e la dismenorrea colpiscono ogni mese la maggior parte delle donne: a volte insorgono dal menarca e accompagnano tutto il periodo di vita fertile della donna, mentre altre volte compaiono in un momento specifico della sua esistenza generando conseguenze spiacevoli sul piano personale e sociale perchè la donna è bloccata dal dolore e/o limitata dal malessere che prova nelle sue attività quotidiane.
I sintomi sono sia fisici che psichici: dolore addominale, mal di schiena, cefalea, insonnia, nausea e stipsi si accompagnano a irritabilità, sbalzi d’umore, giramenti di testa, sonnolenza e cali di pressione arteriosa che portano in rari casi allo svenimento.

Perchè il Training Autogeno è da considerarsi il rimedio naturale d’eccellenza?

Perchè non implica l’utilizzo di sostanze estranee, nè di sintesi (farmaci antidolorifici e antispastici), nè di provenienza vegetale o minerale (magnesio, agnocasto, partenio, cimicifuga), ma attiva le risorse dell’individuo consentendo un pieno recupero dello stato di rilassamento fisiologico che ogni mese è perturbato durante l’attesa e/o i giorni del ciclo.

Come funziona?

Il Training Autogeno consente di eliminare quelle perturbazioni emotive che generano sul piano fisico sintomi da attivazione (come la tachicardia) e da tensione prolungata (ipertonia muscolare che provoca mal di pancia, mal di schiena e mal di testa).
Sul piano psicologico combatte la tensione psichica, il nervosismo, l’insonnia che spesso accompagnano il ciclo a causa sia dei cambiamenti ormonali, sia (e a volte soprattutto) dell’atteggiamento con il quale la donna lo vive.
Gli sbalzi d’umore e l’irritabilità sono frequenti e si possono combattere con questa tecnica di rilassamento che  permette di sciogliere le tensioni e recuperare la calma e la stabilità del tono dell’umore quando questo è perturbato da cause transitorie come quelle legate al ciclo mestruale.

Perchè dismenorrea e sindrome premestruale hanno cause (anche o solo) psicologiche?

Il disagio e i sintomi che si possono presentare prima e durante il ciclo sono troppo spesso liquidati come fenomeni legati alle variazioni ormonali mensili, dimenticando quelle che sono cause molto più profonde e condizionanti in questo come in altri ambiti della vita di un individuo.
Se sono presenti conflitti riguardanti la propria femminilità e/o la sessualità è molto probabile che una donna viva con tensione e disagio un evento naturale negli anni in cui è fertile, che implica un fenomeno inconsciamente legato a pensieri aggressivi generati dalla perdita di sangue, che l’inconscio collega ad una ferita e quindi ad un’aggressione subita al proprio interno.
In questo senso la perdita del sangue mestruale può essere vissuta con profonda angoscia che la donna vive sul piano corporeo sviluppando contrattura dei muscoli dell’area pelvica (ma anche di altre zone, come la schiena, il collo, la fronte) e sintomi che segnalano il disorientamento (capogiri, abbassamenti di pressione arteriosa) e rifiuto (nausea).

Riconoscere la natura psicologica del malessere e intervenire per ripristinare il fisiologico stato di rilassamento sono due passaggi molto importanti, che possono diventare fondamentali nel momento in cui altri tentativi di trattamento sono falliti.

Per saperne di più sul Training Autogeno o richiedere un appuntamento a Milano clicca qui

 


Lascia un commento