FAQ

 

 

 

Chi è lo psicologo?

Lo Psicologo è un professionista che, dopo la laurea specialistica in Psicologia, ha svolto un anno di tirocinio e ha sostenuto gli Esami di Stato per conseguire l’abilitazione all’esercizio della professione. É iscritto all’Ordine degli Psicologi ed è vincolato al rispetto delle norme del Codice Deontologico degli Psicologi.
Svolge attività di prevenzione, sostegno, diagnosi, abilitazione e riabilitazione in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo e alla comunità.

Che differenza c’è fra psicologo e psicologo psicoterapeuta?

Lo psicologo psicoterapeuta ha conseguito una specializzazione che, rispetto agli ambiti di competenza dello psicologo non specializzato, gli consente di occuparsi anche dei casi più gravi o complessi, che rientrano nell’ambito della psicopatologia.

Lo psicologo prescrive farmaci?

No: lo psicologo NON E’ UN MEDICO e di conseguenza non può prescrivere farmaci.

Che differenza c’è fra lo Psicologo ed altri professionisti?

Lo Psicologo è laureato in Psicologia e può aver conseguito ulteriori specializzazioni. Come detto, se ha frequentato una scuola di psicoterapia di durata quadriennale è anche Psicoterapeuta*.

Lo Psichiatra è laureato in Medicina e si è successivamente specializzato in Psichiatria. Si occupa delle patologie psichiche utilizzando un approccio medico, e prescrive psicofarmaci.

ATTENZIONE: il medico psichiatra può utilizzare anche il titolo di Psicoterapeuta pur non avendo frequentato una Scuola di Psicoterapia perchè la specializzazione in Psichiatria dà il diritto di utilizzare entrambi i titoli (psichiatra e psicoterapeuta).

Il Neurologo è laureato in Medicina e specializzato in Neurologia. Si occupa prevalentemente di patologie del Sistema Nervoso Centrale (cervello) e periferico (nervi) come il morbo di Parkinson e di Alzheimer e i danni neurologici conseguenti ad eventi come l’ictus e il trauma cranico, che interessano il movimento e la sensibilità di alcune parti del corpo.

Occupandosi di aspetti differenti del disagio della persona, nei casi più complessi queste figure professionali possono collaborare tra loro.

[* In passato, al momento dell’istituzione dell’Albo, il titolo di Psicoterapeuta è stato attribuito anche a professionisti che esercitavano già l’attività terapeutica senza aver frequentato una Scuola di Psicoterapia (non obbligatoria all’epoca): è in ogni caso diritto dell’utente/paziente informarsi sulle qualifiche del professionista e sul suo curriculum formativo.]

Chi si rivolge allo Psicologo?

Si rivolgono allo Psicologo persone di tutte le età, che si trovano in un momento di crisi o che desiderano conoscersi meglio e raggiungere un maggiore benessere psicologico e fisico.
Alcuni si rivolgono ad uno Psicologo su consiglio di altri, ma è fondamentale che siano motivati a richiederne l’intervento per poter raggiungere dei risultati soddisfacenti.

Quando può essere utile contattare uno Psicologo?

Lo Psicologo può intervenire efficacemente in molte situazioni: nei casi di disagio legato a disturbi come ansia e depressione; quando si verifica una situazione problematica nel rapporto con gli altri; in momenti delicati del ciclo di vita o di stress di varia origine come il disagio scolastico e lavorativo, ma anche se si desidera un aiuto per combattere l’insonnia o per smettere di fumare.
Esistono inoltre percorsi e tecniche psicologiche utili ad incrementare attenzione, concentrazione e creatività: sono impiegate in campo sportivo, scolastico, artistico e – mediante personalizzazione – in ogni situazione in cui si richieda un miglioramento delle prestazioni legate a caratteristiche psicologiche.

Quali sono gli strumenti dello Psicologo?

Lo Psicologo utilizza principalmente due strumenti: il colloquio e i test psicologici. Il loro impiego serve per meglio comprendere la situazione della persona e per favorirne il cambiamento nel senso desiderato.
Può anche impiegare delle tecniche specifiche, come quelle di rilassamento, a seconda delle esigenze della persona.
Non è un medico, e quindi non prescrive né farmaci né esami clinici.

Che differenza c’è fra Counselling Psicologico e Psicoterapia?

Il Counselling psicologico è una forma di consulenza che lo Psicologo presta per problemi specifici e limitati.

La Psicoterapia è invece un intervento più esteso e strutturato rivolto a chi soffre di un grave disagio psicologico o di una psicopatologia, e può essere condotta solo da uno Psicologo Psicoterapeuta.

Sia il Counselling che la Psicoterapia prevedono l’impiego di particolari tecniche a seconda della formazione dello Psicologo che li conduce, e possono di conseguenza variare notevolmente per quanto riguarda il metodo utilizzato e la frequenza e durata degli incontri: le ricerche scientifiche più recenti evidenziano come i risultati dell’intervento siano correlati alla qualità della relazione che si instaura fra Psicologo ed utente/paziente più che all’impiego di un metodo piuttosto che di un altro.

A quali centri pubblici posso rivolgermi?

Gli psicologi sono presenti anche in centri e servizi non privati, che erogano in genere consulenze psicologiche o interventi circoscritti all’ambito di competenza e altamente specializzati.

Ecco l’elenco: