Contatti
  1. (*)
  2. (*)
  3. (*)
  4. Captcha
 

cforms contact form by delicious:days

Archivi

Categorie

Perchè Facebook rende gelosi

26 giugno, 2013 alle 06:06 PM
Autore: drmassaro

 

In questi ultimi anni l’utilizzo dei social media è notevolmente aumentato nel nostro Paese e gli effetti di questo utilizzo si sono resi evidenti soprattutto in due aree: i rapporti di coppia e la dipendenza da internet.
Oggi parleremo dei rapporti di coppia e di come sono influenzati dall’utilizzo eccessivo di Facebook da parte di uno dei due partner o di entrambi.

Facebook è uno strumento che consente di riallacciare rapporti in precedenza esauritisi e di creare nuovi legami con persone che non si avrebbe avuto l’occasione di contattare altrimenti, perciò rappresenta un potenziale strumento per cercare e trovare alternative ipotetiche o concrete al proprio partner.
Quanti nuovi o vecchi contatti non esisterebbero o non sarebbero ricreabili senza i social media? Se la possibilità in sé di restare in contatto con persone che non si frequentano abitualmente (o proprio mai) è positiva, gli effetti sulla vita di coppia possono essere molto deleteri, se il rapporto non è solido e non dura da parecchio tempo.
Le ricerche più recenti evidenziano il rischio di mandare a monte la propria relazione con il partner, soprattutto se questa non dura da più di 3 anni, quando si utilizza FB per troppo tempo. Il motivo non è tanto il fatto che il tempo trascorso al computer è tempo sottratto alla coppia o alla famiglia, quanto la gelosia scaturita dalla possibilità di mantenere i contatti con altre persone, esterne alla coppia, senza coinvolgere il partner.
Il motivo più frequente della rottura di rapporti d’amore a causa di FB è infatti la gelosia che uno dei partner prova nei confronti dell’altro, che intrattiene rapporti con altre persone e soprattutto ha la possibilità di ricontattare i propri ex.

Le persone più gelose e quindi più preoccupate di eventuali tradimenti facilitati da FB sono quelle che a loro volta trascorrono molto tempo su FB e hanno perciò ben chiaro come funziona, cosa permette di fare, quali contenuti consente di condividere e quali informazioni si ricavano tramite i profili (dallo status alle vacanze, dalle preferenze alle abitudini di vita). Queste persone possono anche essere a loro volta tentate dal tradimento e averlo perfino già consumato, condizioni che di solito alimentano la gelosia perché portano a pensare che il partner si comporti allo stesso modo.
A volte il movente iniziale della sorveglianza del profilo del partner (e dei suoi contatti) non è la gelosia, ma la curiosità, ed è proprio quello che si legge o si vede a far sorgere sentimenti di gelosia.
I sospetti portano ad aumentare la sorveglianza del partner mediante FB (la cosiddetta “Facebook surveillance”) e, poichè è vero che ”chi cerca trova”, ipotetici indizi che confermino nella mente del geloso l’idea di un tradimento reale o potenziale sono ben presto rintracciati.

Bisogna quindi tener presente che, soprattutto quando la propria storia non è iniziata da molto, limitare l’uso di FB è una scelta che consente di evitare sospetti e discussioni che potrebbero danneggiare la relazione fino a farla terminare.
E’ utile puntualizzare che gli studi sul comportamento dei fruitori di social media correlano effettivamente il tradimento reale o fantasticato con la riconnessione ad ex partner o nuovi potenziali partner mediante Facebook, quindi i sospetti dei partner gelosi non sono del tutto infondati: quando la relazione è recente e i partner non si conoscono ancora a sufficienza è preferibile che evitino di avere comportamenti che possono innalzare il livello del conflitto e portare alla rottura.

Fonti:
Cheating, Breakup, and Divorce: Is Facebook Use to Blame?
More Information than You Ever Wanted: Does Facebook Bring Out the Green-Eyed Monster of Jealousy?
Controllare l’ex su Facebook (e WhatsApp) fa male ai cuori infranti

 


2 Commenti a “Perchè Facebook rende gelosi”

  1. Dany scrive:

    Già…era meglio quando FB non c’era!!!
    Bisogna trovare il coraggio di smettere di controllare, se si vuole che la testa nno sia sempre lì!..

    • drmassaro scrive:

      E’ difficile, ma è importante imporsi di non controllare più l’attività del/la proprio/a ex su fb perchè serve solo mantenere un legame con lui/lei e ad alimentare ulteriori rimuginazioni, rimpianti, risentimenti.


Lascia un commento