Sessualità dopo la menopausa: l’ipnosi combatte ansia e vampate

 


 

Uno studio appena presentato al meeting annuale dell’American Psychological Association ha evidenziato gli effetti positivi delle sedute di rilassamento attuate attraverso tecniche ipnotiche sulla salute sessuale delle donne in menopausa.
In questo periodo della vita molte signore riferiscono un peggioramento della propria vita sessuale, dovuto molteplici fattori:
vampate di calore che rendono difficile stare vicino al partner (poiché è il contatto fisico stesso a innescarle)
stanchezza dovuta alla cattiva qualità del sonno o all’insonnia
stress, che rende tesi i rapporti con il partner e provoca la diminuzione del desiderio sessuale.

Su tutti questi fattori è possibile intervenire mediante sedute di rilassamento che permettono alla paziente di abbattere il proprio livello di stress, dormire meglio, combattere l’ansia che provoca e/o fa peggiorare l’intensità delle vampate, inclusa l’ansia anticipatoria (preoccupazione riguardante la possibilità di essere colpita da vampate durante l’intimità).
Le 187 donne che hanno partecipato allo studio sono state suddivise in due gruppi: un gruppo ha effettuato delle sedute di counselling psicologico mentre l’altro gruppo ha effettuato delle sedute di rilassamento mediante tecniche ipnotiche, e sono stati verificati gli effetti di entrambi i trattamenti sia al termine del periodo nel quale si è svolto ‘esperimento, sia a distanza di 3 mesi.
I risultati indicano che, rispetto alla sola consulenza psicologica, le sedute di rilassamento danno risultati migliori e duraturi per quanto riguarda sia i vari aspetti della salute sessuale, sia il benessere generale della donna.
L’auspicio dei ricercatori è che si possa arrivare ad evitare di somministrare la terapia ormonale sostitutiva, visti gli effetti collaterali e i rischi per la salute che comporta, per sostituirla con protocolli non farmacologici che prevedano l’impiego di tecniche non invasive e prive di controindicazioni come le tecniche di rilassamento.

Voto

3 Comments

  1. Ringraziamo il dr. Pozzi per l’aiuto che ci ha dato in un momento molto difficile per il nostro rapporto.

    A e F

  2. Da quando ho iniziato a fare il training autogeno le vampate si sono ridotte tantissimo, sia di numero che di durata e intensità…per non dire di tutti gli altri benefici…lo consiglio a tutte! : ))

    1. Cara Dany,
      è proprio così: il Training Autogeno è una tecnica di rilassamento utilissima che porta benefici sia attesi che inaspettati nella vita di chi la prova e la applica con costanza.
      In molti casi consentirebbe anche di prendere meno farmaci e magari di non prenderne del tutto, perchè i suoi effetti sono decisamente potenti, ma purtroppo non è ancora diffusa come potrebbe e nella nostra società la cultura della “pillola magica” porta a preferire soluzioni farmacologiche anche quando esistono soluzioni di altro tipo.
      Non possiamo che augurarci che questa mentalità cambi e che sempre più persone capiscano che possono imparare a trovare dentro di loro le risorse per affrontare sia certi disturbi, sia più in generale i momenti di disagio.
      Un caro saluto

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la cookie policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi